BALEA – ZARTER REININGUNGSSCHAUM

Oggi voglio parlarvi di questo regalo che mi ha fatto Kami, Un’ Estetista Expat, quando ci siamo incontrate ad Amsterdam. Si tratta della schiuma detergente delicata della Balea. Avendola provata anche lei abbiamo deciso di fare questa recensione insieme.

Si tratta di un prodotto economico, ma la confezione è comunque curata. È in plastica, da 150 ml, con erogatore a pompetta.

 

Il prodotto all’interno si presenta liquido e trasparente, ma una volta passato attraverso l’erogatore si trasforma in una schiuma bianca molto soffice.

In generale amo molto questo genere di prodotto, mi sembra che sia molto delicato, come lavarsi il viso con una nuvola.

È indicato per le pelli da normali a miste, quindi perfetto per me che appartengo alla seconda categoria.

L’ ho utilizzato principalmente la mattina sul viso umido, oppure la sera come ultimo step dopo lo struccaggio.

Per tutto il viso basta una pompettata e mezza e dopo aver sciacquato, la pelle rimane pulita, fresca ma non secca.

È stato il prodotto perfetto da utilizzare in questa estate così calda.

La profumazione è ottima, sa di fiori ed è delicata.

All’interno contiene estratto di fiore di loto e provitamina B5, vi lascio la lista degli ingredienti qui di seguito:

AQUA | GLYCERIN | DECYL GLUCOSIDE | SODIUM LAUROYL GLUTAMATE |COCAMIDOPROPYL HYDROXYSULTAINE | CITRIC ACID | SODIUM CHLORIDE | COCO-GLUCOSIDE | GLYCERYL OLEATE | PANTHENOL |NELUMBO NUCIFERA FLOWER EXTRACT | SODIUM BENZOATE |PROPYLENE GLYCOL | PARFUM | ALPHA-ISOMETHYL IONONE |HYDROGENATED PALM GLYCERIDES CITRATE | TOCOPHEROL.

Il prezzo per 150ml è di circa €1,90.

È un prodotto economico e valido che acquisterei molto volentieri se ne avessi la possibilità.

La marca Balea è venduta nei Dm che non sono presenti in Italia per ora.

Conoscete la marca Balea? E questa mousse detergente in particolare? Avete qualche prodotto del marchio che vi ha particolarmente colpito?

Annunci

18 commenti

  1. io quello lime e mela, che una mia amica mi ha portato in ospedale insieme alla crema viso apposita, entrambi matificanti e mi trovo bene anch’io.
    però ho un appunto per me: quando leggo “zart” mi viene da pensare a forte, non delicato. e dire che il tedesco lo mastico da sempre. ma non ce la posso fare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...